Bagattelle partigiane. L’altra faccia della resistenza
Giuliano Fiorani
Grafica MA.RO. Editrice, pagg.225, Euro 23,00
 
IL LIBRO – Sottolineare la menzogna e tentare il recupero della verità, riconoscere i bugiardi e conoscere la verità, è impresa difficile, sconveniente; si corre il rischio di essere censurati e isolati. Con questa raccolta di ricerche si vuole proporre episodi che mettano in luce fatti poco noti, male conosciuti e addirittura taciuti. Perché i giovani devono sapere che gli "eroi" non erano da una sola parte, non solo tra i "partigiani"; devono sapere che le atrocità liquidate in nome della fatalità, da coloro che "sparavano e sparivano", che cercavano il morto, che volevano la rappresaglia per aumentare l'odio e coinvolgere gli incerti. 

  DAL TESTO – “Perché bagattelle? Prima di raggruppare queste mie brevi ricerche su un argomento tragico come la guerra civile, ho cercato di non ravvivare vecchie passioni, pensando al periodo 1943–45, vissuto da ragazzino. Che cosa rammentavo di quei tempi: L’aver visto? Il ricordare? Il sentir dire? Il raccontare secondo le convinzioni personali? Sessant’anni d’inquinamento resistenziale dove: memorie, ricordi, diari di personaggi, scritti con la presunzione di dare il proprio contributo su fatti non ancora recentemente passati. Più leggevo e più mi domandavo, ma come fanno? Avevano perso il senso della misura, tutto senza pudore, fatti gravissimi dimenticati, violenze ignorate, oltraggi nascosti, ruberie ….Quando fa comodo c’è il silenzio, c’è la bugia. Convinti che in quest’Italia, tutti siano di memoria corta; li ritroviamo ad ogni occasione a parlare di base morale e politica della lotta di liberazione, d’impegno perenne contro la violenza, buoni da una parte e cattivi dall’altra”.

  INDICE DELL’OPERA – Prefazione – 25 aprile 1945 – Campa cent’anni con la tua coscienza – Pagina di una storia mutilata – Aiuti militari e finanziamenti alleati – L’aviolancio rubato – Il lancio sparito – Il lancio a sorpresa – Circolare Prefettizia – Azioni e finanziamenti – Il feroce delitto dell’Ilva – Un furto in grande stile – Azione partigiana con finanziamento – Il lancio del Generale Cadorna – Relazione Cadorna del 28 settembre 1944 – Un ricatto partigiano – Un’insolita richiesta d’indagine – Grazie per le offese – Bagattelle resistenziali – Dissidi partigiani – Garibaldini e Fiamme Verdi – Relazioni sulla Brigata 13 Martiri – Uno strano scontro – Sorrisi e bugie partigiane – Giustizia partigiana – Partigiano ucciso da amici – Partigiani che uccidono partigiani - Gli slavi a Trieste – Sant’Eufemia – Le Foibe bresciane – Conclusioni