Taranto… fate saltare quel ponte. Storie di Nuotatori Paracadutisti, guastatori e sabotaggi
Daniele Lembo
Grafica MA.RO Editrice, pagg.110, Euro 8,00
 
DAL TESTO – "Il presente lavoro, privo di ogni ambizione letteraria, nato dalla primitiva idea di raccontare la storia inedita di un solo Nuotatore Paracadutista del San Marco, si è poi lentamente trasformato in un breve viaggio nella storia dei guastatori della Regia Marina nel secondo conflitto mondiale, a prescindere dal fronte per il quale combatterono, con brevissime puntate sugli altri reparti di Arditi guastatori appartenenti ad altre Armi. Vuole essere, pertanto, un omaggio al soldato italiano, ma soprattutto a quei magnifici militari che furono i NP guastatori di marina, i quali, certamente, fecero di più di quello che il loro dovere ed il loro onore militare richiedeva."

  L’AUTORE - Daniele Lembo, nasce nel 1961 a Minori (SA), in Costiera Amalfitana. Dopo la maturità liceale frequenta il corso biennale della Scuola Ispettori della Guardia di Finanza. Appassionato di studi storici sulla partecipazione italiana al secondo conflitto mondiale è autore di varie cronache sull’argomento. Suoi articoli sono apparsi su Storia del XX Secolo, Storia del Novecento, Storia e Dossier, Storia Verità, Eserciti nella Storia, Storia e Battaglie, Aerei nella storia, Aeronautica, Cockpit. Nel 1999 è stata edita una sua monografia dal titolo “Taranto…fate saltare quel ponte”, avente come tema i Nuotatori Paracadutisti della Regia Marina; nel 2000 è apparso un suo saggio dal titolo “I Fantasmi di Nettunia – I reparti della R.S.I. impegnati sul fronte di Anzio – Nettuno”; nel 2001 sono apparsi due altri suoi lavori, di cui uno avente come tema la storia Regia Aeronautica dal titolo “Il lungo Volo della Regia” ed un saggio dal titolo” I Servizi Segreti di Salò – Servizi Segreti e Servizi Speciali nella Repubblica Sociale Italiana”. Nell’anno 2002 è stato pubblicato “Il prigioniero di Wanda”, ovvero il suo primo romanzo d’ambientazione storica. Infine, nell’anno 2003 ha dato alle stampe il volume "La Carne contro l’acciaio - Il Regio Esercito Italiano alla vigilia della seconda guerra mondiale". Attualmente vive a Cisterna di Latina.

  Indice dell’opera – premessa dell’autore – I. I reparti di Paracadutisti – II. I Nuotatori Paracadutisti – III. Utilizzo degli NP come truppa da sbarco e truppa presidiaria – IV. l’impiego degli N e dei P come sabotatori/informatori fino all’8 settembre 1943 – V.   Il reparto NP dopo l’8 settembre 1943 – VI. Le attività   informative, di sabotaggio e di guerriglia poste in essere dagli NP della X Mas – VII. Le operazioni di Stay behind del Btgl. Vega – VII. Il gruppo Ceccacci e gli altri gruppi dipendenti dal Vega – IX. Gli operatori della RSI fucilati al sud – X. Le missioni informative al sud degli NP della X Mas – XI. L’assalto al ponte mobile di Taranto – XII. Conclusioni – Allegati – Bibliografia