Novità


I cristiani visti dai romani
  In pagine che si leggono con grande interesse per la quantità di dati che contengono e con pari piacere per la chiarezza dell'esposizione, Robert Louis Wilken fornisce un quadro vivido di come nel primo secolo i cristiani erano visti dai romani. Gli scritti pervenuti di Plinio il Giovane, Galeno, Celso, Porfirio e Giuliano documentano come queste note figure del passato e la folla di grandi o meno importanti personaggi con cui esse erano in rapporto conoscessero bene il movimento cristiano delle origini, quale idea, per esempio, avessero del Gesù storico e della sua divinità, come di volta in volta il cristianesimo apparisse loro come questa o quella forma di...
Leggi tutto...
 
La prostituzione sacra nell'Italia antica
  La storia della prostituzione sacra si intreccia inestricabilmente con le vicende, politiche, militari, sociali e religiose, delle popolazioni presenti in Italia nei secoli a cavallo tra il 600 ed il 200 a.C. Greci, fenici, etruschi e popoli italici rendevano dinamica e ricca l’Italia dell’epoca e i maestosi templi, sorti strategicamente lungo le principali rotte commerciali, fungevano da ambientazione ai riti e ai misteri legati ad antiche e venerate divinità, come Afrodite, Astarte e Uni. In un percorso, storico e geografico, che va al di là della nostra morale occidentale e cristiana, l’Autore ci conduce infine a riconoscere l’importanza sociale e il valore sacrale di antiche usanze rituali...
Leggi tutto...
 
Rovesciare il '68. Pensieri contromano su quarant'anni di conformismo di massa

  Il 68 è al potere e vigila su di noi. L'onda lunga e corrosiva del 68, l'ultima febbre che attraversò le giovani generazioni in Occidente, pervade ancora la nostra epoca.

  I rivoluzionari di allora e i loro continuatori sono divenuti la nuova classe dominante nel mondo della cultura e della politica, dei media e dell'istruzione, del sindacato e della magistratura, e primeggiano nel regno del divertimento e della pubblicità. Fallito come rivoluzione politica, il 68 si è mutato in ideologia radical, conformismo di massa e canone di vita. Ha distrutto i valori della tradizione, dell'educazione, della religione, mandando in frantumi scuola e famiglia e lasciandoci in eredità un'ideologia libertina e permissiva sul piano dei valori e dei doveri...

Leggi tutto...
 
Geofilosofia del mare. Tra oceano e Mediterraneo
  Due mari, un varco che li separa e li collega, là dove si attraversa il segno del limite e della misura. Oceano e Mediterraneo tracciano il destino di Europa, forse del suo irrevocabile tramonto come del suo possibile avvenire. Mettendo a frutto le risorse di un approccio geofilosofico, il testo analizza le implicazioni simboliche, estetiche e politiche della scelta fra questi due "mari" e tra le differenti navigazioni che sulle loro rotte si possono intraprendere. Fra il viaggio di Odisseo, attraverso il Mediterraneo, da costa a costa, di isola in isola, sempre consapevole del limite (peras) e il "folle volo" dell'Ulisse dantesco, irresistibilmente attratto verso l'Illimite (apeiron) dell'Oceano dalla sua insaziabile brama di...
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1491 1492 1493 1494 1495 1496 1497 1498 1499 1500 Succ. > Fine >>

Pagina 1493 di 1551