Novità


Fascisteria. Storie, mitografia e personaggi della destra radicale in Italia
  La più completa enciclopedia della destra radicale venne definita «Fascisteria» all’epoca della sua prima uscita, nel 2001. Ma le enciclopedie debbono tenere il passo dei tempi. Ecco perché Ugo Maria Tassinari non propone una seconda edizione di Fascisteria ma molto di più: un nuovo libro. Che amplia, aggiorna, arricchisce l’originale. Un affresco dell’Italia in nero, esaustivo e appassionante, che spezza le gabbie di schemi rigidi e preconcetti e ricostruisce le parabole di vite diversissime: reduci di Salò in cerca di una nuova trincea e neonazisti candidati alle elezioni locali, terroristi ragazzini che si bruciano in pochi mesi e ambigui arnesi da servizio segreto, cattolici integralisti e neopagani che...
Leggi tutto...
 
Segreti di stato. Le verità di Amos Spiazzi

  Parla il generale custode dei misteri d'Italia e della Rosa dei Venti.

  «Di ogni strage conoscono ruoli e responsabilità i mandanti e gli esecutori. Quindi un bel gruppo di persone per ogni singolo episodio. Credo però che molto, anche se non tutti i dettagli, sapessero anche gli uomini di governo di quegli anni». Amos Spiazzi, generale di brigata Si occupa oggi di intermediazioni immobiliari, ma veste ancora con la divisa, come ha fatto per quasi cinquant’anni. Monarchico, è il militare che più di ogni altro ha avuto una carriera anomala, con diciannove procedimenti giudiziari a carico, sei anni di carcerazione preventiva e tutte assoluzioni. Ma chi è davvero il generale di brigata Amos Spiazzi, già membro dell’Os, l’Organizzazione di Sicurezza...

Leggi tutto...
 
Acca Larentia. Asfalto nero sangue
  La strage di via Acca Larentia, a Roma, ha rappresentato una delle pagine più drammatiche durante il cosiddetto periodo degli anni di piombo. Tre ragazzi, attivisti di destra più o meno impegnati in politica, vennero uccisi nel corso di un pomeriggio interminabile, intriso di lacrime e sangue. La data, il sette gennaio del 1978, un giorno come tanti altri. Francesco Ciavatta, Franco Bigonzetti e Stefano Recchioni furono assassinati in momenti diversi: due rimasero a terra colpiti dalle pallottole sparate dagli antagonisti di sinistra, sul terzo fece fuoco un rappresentante delle Forze dell’Ordine. I misteri su quelle vite spezzate restano tali ancora oggi. Perché proprio loro divennero i bersagli di...
Leggi tutto...
 
Giuseppe Mazzini democratico e riformista europeo
  Il concetto di nazione e il rifiuto della lotta di classe sono i tratti di una indubbia attualità del progetto politico mazziniano, consegnati in moltissime e illuminanti pagine lungo tutto l’arco di un’intensa attività di scrittore. L’interclassismo e l’umanitarismo quale fase superiore della dinamica nazionale e conclusiva del percorso associativo degli uomini (ossia di uomini e nazioni non più isolati e gelosi, ma pervenuti alla piena coscienza di sé come componenti di un consorzio umano universale) sono elementi dottrinali che Mazzini sviluppa con...
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1501 1502 1503 1504 1505 1506 1507 1508 1509 1510 Succ. > Fine >>

Pagina 1510 di 1578