Novità


Metafisica dei costumi

schpenhauer costumi  La "Metafisica dei costumi" rappresenta una versione didattica del quarto libro, dedicato all'etica, del primo volume del capolavoro di Schopenhauer "Il mondo come volontà e rappresentazione" (1819). I nodi problematici in essa contenuti sono gli stessi, ma esibiti con una ricchezza di sfumature e una libertà di pensiero non sempre presenti nell'opera principale, più sistematica nella sua struttura. Proprio perché non destinata a pubblicazione, la "Metafisica dei costumi" fa uso di molte note a margine, di richiami, di correzioni, di cancellature, di ampliamenti e contiene, per così...

Leggi tutto...
 
L'Italia di fronte alla Prima guerra mondiale

vigezzi difronte  In occasione del centenario della Grande Guerra, torna in libreria un classico della storiografia dell'Italia repubblicana. Un racconto avvincente sulla crisi del nostro paese di fronte al primo conflitto mondiale, che ha segnato in profondità il modo di guardare a quel drammatico snodo della vita nazionale. Perché l'Italia è entrata in guerra? Cosa ha significato quella scelta per il paese? L'interrogativo continua a inquietarci e a far parte della nostra storia più profonda e viva. La riproposta del volume nasce nell'ambito delle attività promosse dal Dipartimento di Studi Storici dell'Università degli...

Leggi tutto...
 
La grande strategia di Roma nell'età della Prima guerra punica

loreto strategia  Questo libro ricostruisce non già la storia della Prima guerra punica, ma quella della grande strategia di Roma in un periodo più ampio che include, come una eccezione, come una enclave nelle sue differenze maggiori, la grande strategia degli anni 264-241. In effetti la guerra con Cartagine è la conseguenza di una rivoluzione vera e propria nelle percezioni macrostrategiche romane che si impone repentinamente nella metà degli anni '60 e viene superata definitivamente nell'immediato ridosso della conclusione della guerra, che vede non già il passaggio a una nuova grande strategia...

Leggi tutto...
 
Le virtù del nazionalismo

hazony guerini  Un pensiero eterodosso per un libro audace che, sin dal titolo, sa di ispirare sospetto e finanche avversione. Dall'abbrivio, le pagine si susseguono attualissime, scomode, meditate, controcorrente e, in definitiva, necessarie, anche per chi si troverà in disaccordo con l'autore. Non ci sono infingimenti né sconti, risaltando così la forza di un ragionamento pacato eppure stringente. Il Nazionalismo, che per l'autore coincide con l'autodeterminazione dei popoli e con un mondo di nazioni libere e indipendenti, si oppone all'Imperialismo, cioè a qualsivoglia forma di governo...

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 7 di 1577