Novità


I noti ospiti

mistretta notiospiti  Il 21 maggio 1991 il Colonnello Menghistu, che aveva governato con il pugno di ferro l'Etiopia dal 1974, scappa in Zimbabwe e lascia i suoi più stretti collaboratori nella capitale Addis Abeba, ormai circondata dalle forze dell'opposizione guidate da Meles Zenawi. Berhanu Baye e Addis Tedla, ex Ministro degli Esteri e Capo di Stato Maggiore, insieme ad altri gerarchi, si rifugiano nell'Ambasciata italiana, rinunciando a un'ultima disperata difesa della città, per evitare un'inutile carneficina. La loro accoglienza nella sede diplomatica italiana, che inizialmente poteva apparire come transitoria e tesa a...

Leggi tutto...
 
L'economia cinese. Una prospettiva millenaria

maddison cinese  Tratteggiata sullo sfondo di una storia millenaria, la radiografia statistica della Cina di Angus Maddison illustra la formidabile accelerazione di crescita dello scheletro economico del gigante. Nel quarto di secolo tra il 1952 e il 1978, anno di avvio delle riforme di Deng Xiaoping, il PIL cinese (in dollari "internazionali" del 1990) si è moltiplicato per tre volte e il PIL pro capite per quasi due. Nel quarto di secolo successivo, dal 1978 al 2003, i due valori si sono moltiplicati rispettivamente per sei e per quattro volte e mezza. L'autore prevede che la Cina, anche rallentando la sua andatura, raggiungerà il...

Leggi tutto...
 
La riforma del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite

bargiacchi riforma  L'opera si propone di ricostruire, sotto diversi aspetti, il ruolo e il posizionamento del Consiglio di Sicurezza nell'ordinamento giuridico internazionale, proponendo possibili ipotesi di riforma anche sulla scorta della teoria generale del diritto. Successivamente affronta il tema della possibile deriva egemonica dell'ordinamento internazionale a fronte di certi comportamenti di alcuni Stati e di certe elaborazioni dottrinali a supporto di questi. Infine, esamina (con particolare riferimento al veto e all'ampliamento della membership consiliare) i più recenti propositi di riforma fino al recente Report del Panel...

Leggi tutto...
 
Una politica estera per la sinistra

walzer estera  Oggi il capitalismo neoliberale sta trionfando e il movimento operaio è in declino. I movimenti di liberazione nazionale hanno prodotto nuove oppressioni. Una politica anti-imperialista applicata meccanicamente può trasformare le persone di sinistra in apologeti di gruppi moralmente aberranti. Secondo Michael Walzer, la sinistra non può più assumere posizioni automatiche, ma deve procedere da principi morali chiaramente articolati. Le persone di sinistra dovrebbero pensare alla scena internazionale – all'intervento umanitario e al governo mondiale, alla disuguaglianza...

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 3 di 1470