Novità


Ai lati opposti delle barricate

taubes barricate  Nessuno sa che cosa si dissero Jacob Taubes e Carl Schmitt le poche volte che, a coronamento di un fitto scambio epistolare, si incontrarono di persona in casa di Schmitt a Plettenberg, sul finire degli anni Settanta. Quel che è certo è che quei dialoghi, ricordati dal primo come «veementi» e dal secondo come gli unici ormai in grado di agire in lui con la forza dirompente di un esplosivo, rappresentarono il delicatissimo punto di tangenza tra due visioni del mondo che la storia aveva messo «ai lati opposti delle barricate»: da una parte quella del rabbino apocalittico della rivoluzione, ispiratore...

Leggi tutto...
 
Nemici e vicini

black nemici  Partendo dagli ultimi anni della dominazione ottomana e del periodo del mandato britannico, quando l'immigrazione sionista trasformò la Palestina nonostante la crescente opposizione araba, il libro ricostruisce le diverse fasi di una relazione condannata fin dall'inizio al fallimento. Ian Black getta nuova luce su eventi cruciali come la ribellione araba degli anni Trenta; l'indipendenza di Israele e la catastrofe palestinese (an-Nakba in arabo) del 1948; lo spartiacque della guerra del 1967; le due intifada ; gli accordi di Oslo e lo spostamento politico di Israele verso destra. L'autore dimostra come - dopo...

Leggi tutto...
 
La dittatura romana. Tomo primo

garofalo dittatura  È questo il primo dei tomi in cui si articola il trentottesimo volume della collana, dedicato alla dittatura romana. Contiene una parte dei lavori presentati e discussi dai loro autori in occasione del seminario di Bressanone del settembre 2015 e nel corso delle giornate in ricordo di Alberto Burdese celebrate a Venezia nell'aprile 2016, volute da Paola Lambrini e da Luigi Garofalo per onorare la memoria di uno studioso sensibile anche al diritto pubblico romano. In questo tomo, si tratta della dittatura in generale, nei suoi diversi aspetti costitutivi e funzionali e nei suoi rapporti con altre...

Leggi tutto...
 
L'uso militare dei droni

borgia droni  A partire dall'attentato alle Torri gemelle, l'uso militare degli aerei a pilotaggio remoto da parte degli Stati è ormai in crescita esponenziale, sia con funzioni di sorveglianza che di attacco. I droni, infatti, grazie alle loro capacità senza precedenti in termini di autonomia, raggio d'azione e persistenza, stanno progressivamente sostituendo i velivoli con pilota in operazioni militari di varia natura: dalla sorveglianza e monitoraggio, all'appoggio a operazioni di terra o, se armati, al bombardamento di obiettivi critici, fino al targeted killing, omicidi mirati compiuti a distanza. Fulcro dell'indagine...

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 9 di 1490