Novità


Una filosofia in esilio

altini strauss  Leo Strauss è stato uno dei filosofi della politica più influenti del Novecento e un raffinato lettore dei classici, da Platone a Machiavelli, da Tucidide a Hobbes, da Maimonide a Spinoza. La sua figura però è stata talvolta associata alle politiche dei neoconservatori americani, che tanto peso hanno avuto nell'amministrazione Bush e nella guerra in Iraq. Ma chi è allora Strauss? Affascinato dal sionismo e dalla filosofia greca classica, dall'umanesimo tedesco e dalla filosofia araba medievale, è un pensatore solitario che fa della reticenza la propria cifra stilistica. Il volume è la prima biografia...

Leggi tutto...
 
Utopia

imbruglia utopia  Utopia e realismo sono categorie politiche che compaiono nel Cinquecento. Per Machiavelli compito della politica era riflettere sulla realtà effettuale, per Moro, invece, idearne una nuova. In modi opposti, entrambi reagirono all'esperienza di Savonarola: il suo rogo (1498) aveva segnato la fine del mito della profezia. Da quella triangolazione nacque il pensiero politico moderno, del quale l'utopia rappresentò un elemento fondamentale. La storia che qui si traccia non è perciò quella del genere letterario fantastico, ma segue l'intreccio tra progetti ideali e volontà politica di trasformare la realtà. Nel Cinquecento...

Leggi tutto...
 
Vedere il fascismo

carli vedere  Il regime guidato da Benito Mussolini ha fatto largo uso delle immagini fin dai giorni successivi alla marcia su Roma, sfruttando appieno la loro capacità di coinvolgere, impressionare e cambiare non solo chi le produceva, ma anche e soprattutto chi le guardava. Il progetto di rivoluzione antropologica del fascismo – la creazione di un "uomo nuovo" – è lo sfondo del libro. Vi si ricostruisce un particolare campo di impiego del potere dei media visivi, quello delle mostre temporanee organizzate, negli anni tra le due guerre mondiali, sul territorio nazionale e all'estero. Il volume ne racconta la programmazione e la...

Leggi tutto...
 
Nella Storia mondiale. Stati Mercati Guerre

sapelli nellastoria  Con questo nuovo libro Giulio Sapelli compie una ricerca "sulle origini profonde di che cosa sia successo al mondo negli anni della cosiddetta «globalizzazione» sino a giungere alla crisi pandemica mondiale del 2020", fornendo una chiave di lettura degli eventi degli ultimi decenni "non transeunte, weberianamente protesa alla comprensione". L'Autore è convinto che la "causa prevalente" di questo fenomeno molto complesso risieda nella cultura, e in particolare nella "vittoria egemonica dell'ordoliberismo teorizzato negli anni Trenta negli Usa e negli anni Quaranta del Novecento in Germania". È stata quella...

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 9 di 1599