Novità


Storia della «Strage di Stato»

giannuli stragedistato  Può un libro cambiare la storia giudiziaria e politica di un Paese? Può un'inchiesta (una «controinchiesta») giornalistica,condotta da un anonimo gruppo di militanti e pubblicata da u nminuscolo editore «eretico», modificare la percezione collettiva di vicende rilevantissime pe rlo Stato? Anzi, la percezione collettiva dello Stato stesso? Talvolta accade. E in Italia il caso senza alcun dubbio più significativo è quello de "La strage di Stato", libro uscito nel 1970 che per primo indagò sulla strage di piazza Fontana e sul coinvolgimento dei movimenti di estrema destra e delle istituzioni, che finì per...

Leggi tutto...
 
La minaccia nucleare

caravelli nucleare  La crisi nel Pacifico con la sfida nucleare della Corea del Nord di Kim Jong-un apre nuovi inquietanti scenari nel panorama politico mondiale. Oggi, per la prima volta dopo la guerra fredda, si torna a parlare esplicitamente di incubo nucleare. Ma in realtà la consapevolezza di una 'minaccia nucleare' non è mai scomparsa dal nostro inconscio fin dal 6 agosto 1945, quando fu usata la prima bomba atomica come arma su Hiroshima. Scritto da uno dei massimi esperti internazionali di geopolitica, insieme a un giornalista di Sky Tg24 a lungo inviato a New York, questo libro fornisce...

Leggi tutto...
 
L'ospite e il nemico

simone ospite  La storia ricorderà i nostri anni come gli anni della Grande Migrazione, cioè quel processo attraverso cui milioni di persone in fuga dall'Africa e dall'Asia si sono messe in marcia verso il continente europeo sperando di trovarvi salvezza e benessere. Mai nella storia si era avuto un flusso tanto imponente e inarrestabile. Per quanto sia difficile stabilirne la portata complessiva, è evidente fin d'ora che esso costituisce uno dei tratti salienti del nuovo mondo che la globalizzazione sta modellando. Per l'identità europea, questa ondata (quasi interamente islamica) comporterà differenze difficilissime...

Leggi tutto...
 
Esilio, memoria e libertà

duranti esilio  Prima monografia in lingua italiana a raccontare la storia della "diaspora iraniana" dal 1811 a oggi, "Esilio, memoria e libertà" offre al lettore una nuova chiave di lettura per comprendere le trasformazioni politiche di uno dei paesi più strategici del Medio Oriente, influenzate e guidate dalla comunità di esuli, studenti, diplomatici, operai e mercanti insediati in Europa, negli Stati Uniti e nella vicina Turchia. Dall'Inghilterra vittoriana alla Germania di Weimar, dalle proteste giovanili del '68 all'America di Trump, il libro ripercorre i passi degli iraniani in esilio, presentando una prospettiva completa e...

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 1529