Novità


Il tesoro degli alchimisti

sadoul alchimisti  Gli alchimisti sono esistiti? L'Oro Filosofale è stato trovato? A tali domande risponde in quest'opera Jacques Sadoul. Egli ha ritrovato alcuni testi che dimostrano irrefutabilmente che le trasmutazioni dei metalli vili in oro sono state realmente realizzate. Dopo aver smascherato gli impostori, i ciarlatani e i falsi adepti, l'autore racconta e analizza la via dei veri alchimisti: Alberto Magno, Nicolas Flamel, Ireneo Filatete, Fulcanelli. Il suo studio, però, l'ha portato ancora più lontano. Per la prima volta, infatti, egli rivela chiaramente quali sono le sostanze utilizzate dagli Adepti: la Materia Prima, il Fuoco Sacro, il Mercurio...

Leggi tutto...
 
La «Grande paura» rossa

lomellini grandepaura  Fin dalle sue origini, il comunismo maturò l'ambizione di scatenare una rivoluzione su scala europea. Così, già sul finire degli anni Dieci, il Comintern promosse l'azione di agenti in alcuni Paesi europei nel tentativo di generare un moto rivoluzionario. Dopo la Germania, l'Inghilterra e la Francia, anche l'Italia, che ospitava una nutrita colonia di esuli russi sin dalla fine dell'Ottocento, divenne il terreno nel quale spie russe e ungheresi, e agitatori italiani, nel periodo tumultuoso del biennio rosso, attuarono un'opera di propaganda e di infiltrazione che mise in uno stato di massima allerta le...

Leggi tutto...
 
L'ultimo re

incisa ultimore  «L'Italia della Luogotenenza è senza un'identità precisa: non più Monarchia, non ancora Repubblica.» A Ravello, il 4 giugno 1944, un generale inglese in maniche di camicia e pantaloni corti chiede a Vittorio Emanuele III di firmare il decreto con cui il figlio Umberto diventa Luogotenente generale del Regno. Due anni dopo, a Ciampino, il 13 giugno 1946, Umberto sale sull'aereo dell'esilio. Fra questi avvenimenti scorre uno dei periodi più tumultuosi e confusi della storia italiana. Anziché analizzarlo dall'alto, Ludovico Incisa di Camerana sceglie di calarsi nel corso delle cose e di...

Leggi tutto...
 
Achille Lauro

gentile lauro  Con questo saggio di taglio storico-politologico l'immagine corrente e fortemente agiografica di Achille Lauro (Piano di Sorrento, 1887 - Napoli, 1982) viene sottoposta a un approfondito riesame. Ne emerge quindi il profilo di un personaggio complesso che nella fase cruciale della transizione dal fascismo alla democrazia in Italia è stato contemporaneamente un armatore tra i più importanti d'Europa, il "carismatico" sindaco della devastazione urbanistica di Napoli, il leader populista di un partito "personale" - il Partito Monarchico Popolare...

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 1158