Novità


La Batracomachia di Bayreuth

verrecchia batracomachia  Dopo l'intenso lavoro per scrivere "La catastrofe di Nietzsche a Torino", libro pubblicato da Einaudi nel 1978 e che tanto rumore ha suscitato in Italia e ancor più all'estero, Anacleto Verrecchia, per ridare aria alla fantasia, ha voluto scrivere anche una coda satirica a tale libro. È "La Batracomachia di Bayreuth", dove vittime e protagonisti sono nietzschiani e wagneriani, trasformati per l'occasione in rane. Così il volume si apre con una trasognata gazzarra notturna tra le rane nietzschiane e quelle wagneriane e si chiude con un epicedio su Arthur de Gobineau, che di Nietzsche fu l'antesignano e di...

Leggi tutto...
 
La mia terra promessa

shavit terrapromessa  Sessantacinque anni dopo la sua fondazione, Israele deve ancora affrontare alcune questioni fondamentali riguardo alla sua esistenza e al suo futuro. Che cos'è Israele? Uno Stato anacronisticamente colonialista, che non è riuscito a integrare i cittadini arabi; una nazione ebraica minacciata dall'ostilità religiosa dei musulmani; un Paese moderno e democratico che vive in una condizione di guerra permanente. Israele è una realtà politica complessa e contraddittoria che si può tentare di spiegare solo ripercorrendo, senza visioni pregiudiziali, la sua storia. Ed è questo che fa Ari Shavit...

Leggi tutto...
 
La perfida Albione

festorazzi albione  Nel 1939, l'anno in cui scoppiò la seconda guerra mondiale, l'Inghilterra era ossessionata da un pensiero dominante: quello di dover affrontare insieme, sui campi di battaglia, due grandi nemici, Germania e Italia. La Gran Bretagna era una potenza declinante e in oggettive condizioni di inferiorità strategica nei confronti di entrambe le potenze dell'Asse. Mediante una paziente e rigorosa opera di ricognizione documentaria e di analisi critica, Roberto Festorazzi svela un affresco storico rimasto celato per oltre 70 anni. Le infinite tessere del mosaico, ora finalmente ricomposto, ci dimostrano in modo...

Leggi tutto...
 
Mari e cieli di Balbo

guarnieri balbo  L'idea di Alberto Guarnieri, giornalista e scrittore, è far parlare il personaggio Italo Balbo in prima persona da un aldilà oltre il tempo e la storia. Ne nascono quindici prose, intrecciate con quindici dipinti creati per l'occasione dall'artista Nani Tedeschi, sulla Trasvolata Atlantica del 1933. Attorno, la limpida premessa di Paolo Nurcis, l'autorevole nota storica di Basilio Di Martino e la magistrale postfazione di Paolo Mieli. Il tutto per un portfolio firmato a tiratura limitata e per la mostra itinerante "Mari e cieli di Balba" partita da Orbetello nel luglio 2014. Questo volume non è solo il catalogo della...

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 855