Novità


Buoni e cattivi

feltri-lorenzetto buoni  Mezzo secolo di politica, economia, cultura, costume, cronaca, spettacolo e sport. Mezzo secolo di personaggi conosciuti da vicino oppure osservati da lontano: pontefici, presidenti, premier, ministri, leader di partito, magistrati, imprenditori, editori, giornalisti, attori, conduttori televisivi, artisti, campioni, galantuomini e criminali. Vittorio Feltri, maestro di giornalismo, segna buoni e cattivi sulla lavagna della storia. Quella che ha raccontato e commentato nella sua cinquantennale carriera di cronista, inviato speciale e infine direttore di testate, tutte portate al successo in edicola grazie a un unico segreto: la...

Leggi tutto...
 
"Togliatti" di Giorgio Bocca

bocca togliatti  Almeno due generazioni di italiani non hanno un ricordo di Palmiro Togliatti da vivo. Sono passati cinquant'anni dalla sua morte e di Togliatti è sopravvissuta forse un'immagine di uomo freddo, scostante, che portava occhiali da professore, un intellettuale avaro nei sentimenti, un politico scaltro e cinico, troppo filosovietico e ortodosso per ispirare o appassionare. Ma bisogna allora spiegare perché l'Italia proletaria fu pronta all'insurrezione armata quando si attentò alla sua vita, e perché milioni di italiani di ogni ceto ebbero il sentimento, nel giorno della sua morte, che con lui se ne...

Leggi tutto...
 
Guerre della finanza

palmieri guerrefinanza  Con l'allagamento di denaro "inesistente", la repressione finanziaria e l'inflazione che necessariamente seguirà, il denaro perderà sempre più valore, i risparmi saranno falcidiati (o anche cancellati), gli immobili "espropriati" con tassazione punitiva, i beni di consumo continueranno a rincarare, i posti di lavoro diminuiranno, gli stipendi rimarranno stazionari (o si assottiglieranno), l'età pensionabile continuerà a essere estesa, il potere di acquisto delle pensioni diminuirà (se le pensioni non verranno ridotte, o tagliate del tutto), l'oro e gli altri metalli preziosi acquistati dalla gente come beni-rifugio...

Leggi tutto...
 
La Storia non dorme mai

vitelli-turano storia  "La Storia sembra ripetersi in un eterno ritorno dell'uguale, in un moto irregolare in cui intervengono uomini ed idee per rimettere in discussione il corso degli eventi, per obbligarla a non ritenersi mai conclusa né assolutizzata. Queste personalità, paradossalmente, intrattengono un dibattito con la Storia tentando di giudicarne il corso e, pur rimanendo da essa sconfitti, rappresentano per i posteri non soltanto un caso di esemplarità, ma un campanello d'allarme che suona come un monito, come una profezia; ci mettono in guardia di fronte ad un mondo che vuole assolutizzarsi...

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 869