Novità


Una lunga penna nera

caruso pennanera  Gli italiani conservano nel vasto forziere della memoria collettiva una storia talmente nobile e toccante che merita di essere raccontata. È una storia vera, fatta di eroismo e sacrificio, di dolore e ardimento: è la storia degli alpini. Il loro spirito di corpo è leggendario, la loro disciplina proverbiale. Temprati alle più grandi fatiche dalla dura vita delle montagne, animati da una dedizione assoluta alla patria, per quasi centocinquant'anni hanno attraversato in prima linea tutte le vicende, buie o luminose, che costellano la nostra Storia. Si sono battuti con onore nelle dissennate guerre coloniali, hanno...

Leggi tutto...
 
Costantino a Milano

macchioro costantino  Nell'anno 313 gli Augusti Costantino e Licinio si incontrarono a Milano: a tale incontro risale il provvedimento che concesse, per usare le parole di Lattanzio, «et Christianis et omnibus liberam potestatem sequendi religionem, quam quisque voluisset». Millesettecento anni dopo, nella medesima città, dall'8 all'11 maggio 2013, studiosi di varie materie e provenienti da tutto il mondo si riunirono per presentare i risultati delle proprie ricerche a un convegno dal titolo "Costantino a Milano. L'Editto e la sua storia (313-2013)", organizzato in collaborazione con la Pontificia Accademia di...

Leggi tutto...
 
Ebrei riluttanti

gerbi riluttanti  Un libro controcorrente, in cui Sandro Gerbi non è andato alla ricerca delle proprie radici ebraiche, bensì si è concentrato sul processo inverso: ovvero sulla graduale secolarizzazione della sua famiglia nel corso del Novecento, attraverso l'abbandono della fede avita e della Comunità ebraica fino alla ricorrente pratica dei matrimoni misti. Senza nostalgie, ma anche senza alcun rifiuto della propria ascendenza. Il racconto inizia con il 1938, anno in cui il padre dell'autore, lo storico ed economista Antonello Gerbi, dovette lasciare l'Italia per il Perù a causa della legislazione razziale. Analoga la sorte dei suoi...

Leggi tutto...
 
Il nemico del popolo

acosta nemico  Jim Acosta non ha mai voluto fare notizia. Reporter di lunga data noto per le sue domande scomode e brusche, dopo aver coperto la campagna presidenziale di Trump nel 2016 ed essere sopravvissuto alla sfida, era convinto di averle viste tutte. Ma mentre Trump si preparava a prestare giuramento, Acosta si è avventurato in un terreno minato: di colpo non era più disposto a tollerare gli incessanti attacchi del presidente alla stampa e all'emittente per cui lavora, la CNN, e quasi senza accorgersene si è ritrovato al centro della guerra di Trump ai media. Ciò che era iniziato nelle settimane...

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 1541