Novità


Storia d'Italia. Dalla preistoria ai giorni nostri
  Per gli studiosi che affrontano il problema della storia italiana esiste un problema cronologico: quando farla iniziare? Pierre Milza ha adottato la prospettiva del lungo periodo e ha deciso che la protagonista della sua storia sarebbe la penisola dalle sue vicende più antiche agli avvenimenti degli ultimi decenni. Ma questa scelta (dagli etruschi a oggi) è possibile soltanto se la prospettiva dello storico si allarga sino a comprendere, accanto agli eventi politici e militari, tutto ciò che...
Leggi tutto...
 
Una guerra civile. Saggio storico sulla moralità nella resistenza
  A oltre mezzo secolo di distanza è ormai convinzione comune che occorra un ripensamento della resistenza antifascista, sulla quale tutti mostrano troppo facili certezze. Si tratta, soprattutto, di riconoscere a questi fatti la loro dignità di evento storico, sottraendoli ai ricorrenti rischi della retorica celebrativa o alle strumentalizzazioni di parte spesso riduttive e liquidatorie. Il libro affronta temi cruciali legati al passaggio dall’Italia fascista all’Italia del dopoguerra visti sotto...
Leggi tutto...
 
Contro l'Illuminismo. Dal XVIII secolo alla guerra fredda
  Questo è un libro di storia delle idee. Tratta della rivolta intellettuale contro l’Illuminismo e i suoi principi fondanti (la libertà individuale, l’autonomia della ragione, il metodo scientifico), così come si è sviluppata dal XVIII secolo fino alla fine del XX.
  A partire dalla Rivoluzione francese, Edmund Burke, Joseph de Maistre e tutti i loro epigoni romantici hanno contrapposto alla filosofia...
Leggi tutto...
 
Il nomos della terra nel diritto internazionale dello «Jus publicum europaeum»
  Del Nomos della terra si potrebbe dire che sta al diritto internazionale e alla filosofia politica del nostro tempo come Essere e tempo di Heidegger sta alla metafisica: opere inevitabili, che faranno sempre discutere e alle quali sempre si tornerà. Carl Schmitt pubblicò questo libro nel 1950, quando ancora si trovava in una posizione di totale isolamento in Germaia. Ma proprio in quest'opera che è la summa del suo pensiero giuridico e politico si sollevò nettamente al di sopra di ogni contigenza. E questo gli permise di aprire la prospettiva...
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1561 1562 1563 1564 1565 1566 1567 1568 1569 1570 Succ. > Fine >>

Pagina 1562 di 1578