Novità
Gela 1943. Intervista con Fabrizio Carloni
carloni_gela  Fabrizio Carloni, nato a Roma nel 1953, vive e lavora a Napoli. Laureato in Scienze Politiche, è storico e giornalista e collabora con i quotidiani del Mezzogiorno «Roma» e «Il Denaro» e con i periodici «Storia Militare», «Nuova Storia Contemporanea» e «Storia & Battaglie». Nel 2009, per i meriti acquisiti nell’ambito degli studi sulla Campagna d’Italia 1943-1945, gli è stato conferito il premio «Alexander B. Austin-Stewart G. Sale-William J. Munday Memorial Journalistic Prize». Autore di San Pietro Infine 8-17 dicembre 1943. La battaglia prima di Cassino...
Leggi tutto...
 
La vittoria del 1934. Intervista con Alessandro D’Ascanio
dascanio_vittoriadel1934  Alessandro D’Ascanio, laureato in Scienze politiche con una tesi in Storia dell’Italia contemporanea dal titolo Lo scacchiere mediorientale nella politica estera italiana. Il centro-sinistra e la guerra dei sei giorni, ha conseguito il Dottorato di ricerca in “Critica storica giuridica e economica dello sport” presso l’Università di Teramo. Cultore della materia presso la cattedra di sociologia dei fenomeni politici dell’Università “G. D’Annunzio” di Chieti, collabora all’attività della cattedra di Storia del Novecento della Facoltà di Scienze politiche dell’università...
Leggi tutto...
 
Il Mullah Omar. Intervista con Massimo Fini
fini_mullah  Il Mullah Omar, per la verità, sia nel ’98 sia nel ’99, quindi già due anni dopo la presa del potere, aveva proposto all’agenzia dell’Onu per la lotta al narcotraffico di bloccare la coltivazione del papavero in cambio del riconoscimento internazionale del governo talebano; ma l’Onu aveva risposto negativamente. È chiaro che il traffico dell’oppio serviva ai talebani – come era servito a tutti i governi precedenti – per comprare grano dal Pakistan. Poiché il Corano proibisce sia la produzione sia il consumo di stupefacenti, il Mullah Omar aveva inizialmente concesso una speciale licenza...
Leggi tutto...
 
I piedi dei Soviet. Intervista con Mario Alessandro Curletto
curletto_piedi_dei_soviet  Mario Alessandro Curletto insegna Letteratura e Civiltà russe all’Università di Pavia. È autore dei seguenti volumi: Spartak Mosca. Storie di calcio e potere nell’URSS di Stalin (il melangolo, 2005);  Futbolstrojka (Socialmente, 2008), scritto insieme con Romano Lupi; L’anima  di una cattiva compagnia, vita e imprese mirabolanti di Vladimir Vysockij (I libri di emil, 2010), scritto insieme con Elena Buvina. Curatore della versione italiana delle opere di Aksakov, Turgenev, Gor’kij, Bulgakov, Remizov, Grossman, Kuraev, ha recentemente dato alle stampe... 
Leggi tutto...
 
Vivere non basta. Intervista con Marcello Veneziani
veneziani_vivere  Nel suo nuovo libro, Vivere non basta (Mondadori, pagg.144, Euro 18,50), Marcello Veneziani immagina che, in seguito al crollo della Casa del Moralista a Pompei, siano rinvenute le lettere che Lucilio scrisse a Lucio Anneo Seneca, il celebre filosofo e letterato latino, coetaneo di Cristo, precettore e poi consigliere di Nerone. Le lettere sviluppano temi di natura universale: la felicità e la fortuna, la bellezza, la gioventù e la vecchiaia, la vita e la morte, il sacro, i miti e gli dei, il corpo e l'amore, gli intellettuali e il potere. Attraverso la penna di Veneziani, Lucilio rivolge...
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 7 di 17