Novità


René Guénon e la metafisica
  Questo libro di Piero di Vona completa il precedente "Evola, Guénon, De Giorgio" con l'esposizione delle dottrine metafisiche di Guénon. I principali argomenti trattati sono l'idea che Guénon aveva della metafisica con le scienze e la filosofia, la sua dottrina degli stati molteplici dell'essere, la sua metafisica della croce, il simbolismo geometrico e matematico col quale Guénon illustra la sua teoria degli stati molteplici, e infine i rapporti tra la sua metafisica e la matematica. Chiude il libro un capitolo di orientamento bibliografico sulle opere di Guénon e sui più importanti libri che sono stati scritti sulle sue idee. L'Autore si è proposto di mostrare i legami che la metafisica di Guénon conserva con il pensiero moderno e contemporaneo dell'Occidente, nonostante...
Leggi tutto...
 
Della guerra

  Il libro di Carl von Clausewitz (1780 - 1831) è un classico della guerra moderna, il risultato piú maturo dell'esperienza napoleonica e dunque della prima grande rivoluzione politico-militare della modernità. Il suo autore, generale prussiano, vuol capire la guerra che ha direttamente combattuto sul campo, tenendo rigorosamente fermo il nesso tra scopo politico, obiettivo militare e risorse morali e materiali, aspetti che rimangono ancora oggi attuali seppure la guerra sia combattuta con altri mezzi e altre risorse.

  Questa edizione a cura di Gian Enrico Rusconi propone in una nuova traduzione le parti e i capitoli fondamentali del Vom Kriege consentendo al lettore di accedere per la prima volta a quest'opera in una forma abbreviata ma fedele...

Leggi tutto...
 
La politica religiosa di Giuliano l'Apostata
  Goffredo Coppola (Guardia Sanframondi 1898 - Dongo 1945), filologo, papirologo, divulgatore di antichità classiche, insegnò Letteratura greca nelle Università di Cagliari e Bologna, e Letteratura latina nell’Università di Bologna, di cui fu anche Rettore. Importanti, in particolare, rimangono i suoi studi su Callimaco e sul teatro greco e latino. Intensa fu la sua attività pubblicistica strettamente correlata con la militanza fascista. L’adesione agli ideali repubblichini lo condusse al tragico epilogo di Dongo e fu all’origine di una damnatio memoriae durata più di un...
Leggi tutto...
 
La magia delle rune. Teoria e pratica

  Le rune, l'antico alfabeto che Odino donò ai popoli del Nord, sono anche e soprattutto uno strumento magico che il runista, o "vitki", utilizzava per conoscere il futuro e per indirizzare le forze occulte.

  Dietro ciascuno di questi segni si cela un significato che intreccia elementi naturali e mitologici: un'onda, l'oceano primigenio, il martello di Thor, la ierogamia tra cielo e terra. Ma le rune esprimono anche i principi a cui il "vitki" deve attenersi per conquistare il sapere e per poterlo utilizzare e ciascuna di esse rappresenta una tappa del suo percorso iniziatico. Così, non è possibile servirsene...

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1671 1672 1673 1674 1675 1676 1677 1678 1679 1680 Succ. > Fine >>

Pagina 1673 di 1736