Novità


L'arcitaliano. Vita di Curzio Malaparte

arcitaliano.jpg  “Avventuriero” è la parola con la quale Curzio Malaparte (1898-1957) viene spesso bollato, con frequenti richiami all’Aretino, a Casanova, addirittura a Cagliostro. In effetti la sua vita è romanzesca: soldato, sindacalista, uomo politico, giornalista, scrittore di fama mondiale, autore drammatico, regista, perfino attore, tutto in un turbine di amori, duelli, arresti, scandali e, soprattutto, strani rapporti con il potere. Fascista, venne fatto confinare da Balbo e liberare da Ciano; comunista, venne protetto da Togliatti nonostante il giudizio di Gramsci (“capace di ogni scellerataggine”); luterano e “mangiapreti”, gli fu attribuita una misteriosa...

Leggi tutto...
 
L'Italia dei poteri occulti
willan.jpg  L’oscura morte di Roberto Calvi, ritrovato impiccato sotto il ponte dei Frati Neri, a Londra, è il culmine di una storia criminale che non ha precedenti nella cronaca nera europea. Frutto amaro degli intrighi e delle cospirazioni illegali che hanno regolato e regolano la vita politica italiana, la vicenda di cui Calvi è stato vittima e protagonista al tempo stesso coinvolge una galleria di personaggi talmente ambigui e pericolosi – dalla mafia all’Opus Dei passando per i servizi segreti italiani, inglesi e americani – da far impallidire i protagonisti de Il codice Da Vinci, coinvolgendo faccendieri, criminali comuni, alti prelati e parlamentari in una speculazione in grado di seminare terrore in tutto il mondo. Il giornalista investigativo...
Leggi tutto...
 
Studi di storia ereticale del Cinquecento
rotond.jpg  Viene presentata un’ampia panoramica della maggiore produzione scientifica di Antonio Rotondò sul tema del non conformismo religioso nell’Europa del XVI secolo. I tredici saggi qui raccolti con una consistente appendice documentaria, editi tra il 1962 e il 1991, offrono un quadro vasto e innovativo di aspetti e figure del movimento ereticale cinquecentesco, a tutt’oggi fondamentale per il rigore e la lucidità dell’indagine, l’ampiezza delle ricerche e della prospettiva storica. L’analisi spazia dall’Italia all’Europa attraverso la ricostruzione delle vicende biografiche di personalità di spicco dell’eterodossia (Guillaume Postel, Johann Sommer, Francesco Pucci, Agostino Doni, Camillo Renato...
Leggi tutto...
 
Donna come me
donnacomeme.jpg  Vallecchi propone, dopo la prima edizione mondadoriana del 1940, la splendida raccolta di racconti a firma di Curzio Malaparte, definita la "prova più alta e convincente della prsa d'arte malapartiana ( Giorgio Luti, 1995). Il volume esce dopo "Fughe in prigione" (1936) e "Sangue" (1937), chiudendo la fase degli anni '36-'40 dedicata alla sistemazione di una vasta produzione narrativa comparsa in gran parte sui quotidiani e riviste ai quali lo scrittore collaborava. "Donna come me" racchiude tredici storie in cui la personalità dell'autore è protagonista sotto...
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1671 1672 1673 1674 1675 1676 1677 1678 1679 1680 Succ. > Fine >>

Pagina 1678 di 1766